reti-mobili-italia
reti-mobili

LE RETI MOBILI IN ITALIA

8 Febbraio 2016: L´Istituto qualità e finanza torna insieme alla troupe degli ingegneri tedeschi di Net Check, società specializzata nella misurazione delle reti, con il più ampio e tecnologico „Giro d´Italia“. Obiettivo: testare la qualità voce e dati delle quattro reti mobili più grandi in Italia. 8.000 Kilometri, 16.000 telefonate e 100.000 misurazioni dati, per un totale di oltre 800 ore di misurazioni, condotte in auto, a piedi, al chiuso, all´aperto, in città e in montagna. Il test offre il panorama più

dettagliato delle infrastrutture di Tim, Vodafone, 3 Italia e Wind, e valuta l´esperienza reale degli utenti finali con le loro reti (chiamate, upload e download dati, browsing, streaming, ecc.). Il „Giro d´Italia“, quest´anno, si conclude con la premiazione di non solo la „migliore rete“ a livello nazionale, ma anche in 7 delle più grandi città d’Italia: Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova e Bologna. In più, per la prima volta, è stata testata anche la qualità del 4G delle quattro reti a livello nazionale.

METODOLOGIA: REAL DEVICE TESTING & FLOATING MODE

„Real device testing“: gli smartphone Samsung Note 4 e Samsung Galaxy S5, con le SIM messe a disposizione dagli stessi operatori mobili, sono stati i dispositivi finali impiegati per realizzare il test. Le rilevazioni sono state registrate e misurate attraverso i più moderni sistemi di misurazione (Swissqual), montati negli zaini in spalla degli ingegneri o nelle autovetture in giro per l´Italia. I telefonini si sono collegati, dove possibile, alla rete 4G. Dove ciò non è stato possibile, gli smartphone sono passati automaticamente alla rete UMTS o GSM: „Floating mode“ 4G/WCDMA/GSM. La qualità dell´internet in mobilità è stata valutata riproducendo le abitudini più diffuse dagli utenti medi: la velocità del trasferimento dati in modalità download e upload, il Web-browsing con siti web italiani (Corriere.it, Amazon.it ecc.). Sono state visitate le „reference pages“ („ETSI Kepler”), pagine standard per misurare le reti in tutto il mondo. È stato anche valutato lo streaming dei video su Youtube, considerando il ritardo iniziale („Replay Delay Time“), la quota di successo e la qualità del video. È stato condotto anche un test sulla „capacità“ delle reti, attraverso il download simultaneo di ben quattro file.

VALUTAZIONE

La valutazione complessiva delle reti mobili è composta per il 40% dalla valutazione della qualitá voce e per il 60% dalla performance dati.

LE PAGELLE

Top-Rete-mobile

VODAFONE

vodafone
Top-Rete-4G

TIM

tim

3 ITALIA

3-italia

WIND

wind-

GARE IN CITTÀ

gare
le-reti-mobili